Home Prim. Deledda

Mantegna


I nostri libri sono arrivati a Colbuccaro PDF Stampa E-mail
Venerdì 02 Giugno 2017

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vedi le altre foto

Nelle foto si possono vedere bambini e bambine intenti ad aprire il pacco-dono e a divorare i libri.

L’apertura del pacco è stata una vera e propria festa: docenti e dirigente ringraziano la nostra scuola per la bella iniziativa che ha reso felici i loro bambini.

 
In memoria di Anna Munari Stampa E-mail

 
Un regalo ai compagni di Colbuccaro (MC) PDF Stampa E-mail
Martedì 31 Gennaio 2017

Con grande gioia vi comunichiamo che con il mercatino di Natale sono stati raccolti
600 euro con i quali abbiamo comprato molti bei libri per allestire una biblioteca nella
scuola di Colbuccaro di Corridonia.

L'edificio scolastico è stato danneggiato dal terremoto del 24 agosto 2016 e il 14 gennaio
di quest'anno è stato inaugurato il prefabbricato realizzato da Save the Children, che si
vede nella foto sotto. Corridonia si trova  circa 80 km da Castel Sant'Angelo sul Nera,
uno degli epicentri del sisma, a circa 100 km da Arquata del Tronto (altro epicentro
nelle Marche) e a circa 120 km da Norcia (Umbria).

http://icmanzonicorridonia.gov.it/

Ai nostri libri sono stati aggiunti dei giochi e altri libri acquistati e offerti da alcuni
dipendenti della libreria Feltrinelli che ci hanno aiutato a scegliere, preparare e
spedire il pacco con i libri; un ringraziamento speciale alla signora Gisella !
Clicca qui per le foto.

Il pacco dono è stato accompagnato da messaggi e disegni dei bambini.

Per tutte le bambine e i bambini della scuola di Colbuccaro in provincia di Macerata

... un regalo fatto con il cuore...

Da tutti le alunne e gli alunni della Scuola Primaria Mantegna di Padova, ma anche
dalle/dagli insegnanti, dai genitori, dalle nonne e dai nonni, dalle zie e dagli zii,
amiche, amici... e dalla nostra Dirigente dott.ssa Marcuzzo.


 
Giorno della memoria PDF Stampa E-mail
Venerdì 27 Gennaio 2017

27 gennaio 2017 - Giorno della memoria

Il 27 gennaio1945 le truppe sovietiche della 60ª Armata del "1º Fronte ucraino" del maresciallo Ivan Konev
arrivarono per prime presso la città polacca di Oświęcim (in tedesco Auschwitz), scoprendo il vicino campo
di concentramento di Auschwitz e liberandone i superstiti. La scoperta di Auschwitz e le testimonianze dei
sopravvissuti rivelarono compiutamente per la prima volta al mondo l'orrore del genocidio nazifascista.

La data vuole ricordare più in generale una serie di eventi.

Insieme alla Shoah vengono commemorati tutti coloro che sono stati vittima delle leggi razziali, tra cui
gli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte e quanti, anche in campi e schieramenti
diversi, si sono opposti al progetto di sterminio e a rischio della propria vita hanno protetto i perseguitati.

Il grande dittatore - Charlie Chaplin 1940

Clicca qui per vedere una scena del film

La portinaia Apollonia - Lia Levi

Otto, autobiografia di un orsacchiotto - Tomi Ungerer

Padova, qui il calendario delle iniziative


 
Visita al corso musicale della scuola Donatello PDF Stampa E-mail
Venerdì 20 Gennaio 2017

Questa mattina i ragazzi delle classi quinte della scuola Mantegna sono stati invitati dai docenti e dagli alunni del corso musicale della scuola Donatello.

La professoressa Giotto, responsabile del corso, ha accolto i ragazzi e presentato i professori che hanno suonato e illustrato gli strumenti di studio: pianoforte, violino, chitarra, clarinetto.

Qui alcune foto.

 
M'illumino di meno 2017 PDF Stampa E-mail
Mercoledì 18 Gennaio 2017

Anche quest'anno la scuola Mantegna parteciperà alla tredicesima edizione di M'illumino di meno

 
Natale 2016 PDF Stampa E-mail
Venerdì 23 Dicembre 2016

Festa di Natale in piazzale Debussy per le bambine e i bambini della scuola, primaria Mantegna.

Canzoni, Babbo Natale motorizzato, mercatino di solidarietà e qualche caramella...

BUON NATALE ! Clicca qui per altre foto.

 
Bebras dell'informatica PDF Stampa E-mail
Giovedì 10 Novembre 2016

Bebras ("castoro" nella lingua del paese,
la Lituania,
dove nel 2004 è nata l'iniziativa) 
è un'organizzazione
internazionale che ha
o scopo di promuovere nelle scuole gli
aspetti scientifici dell'informatica.

I giochi Bebras sono accessibili agli studenti
delle scuole primarie e secondarie anche
specifica conoscenza pregressa. I problemi
proposti, però, presentano reali situazioni
informatiche, che ichiedono di interpretare
informazioni, manipolare
strutture discrete,
elaborare dati e ragionare
algoritmicamente
Il Bebras dell'Informatica si svolge la seconda
settimana di novembre (da lunedì 7 a venerdì
11 novembre 2016), in concomitanza con le
analoghe edizioni nel resto del mondo

 
Scuola Mantegna PDF Stampa E-mail
Venerdì 04 Novembre 2016

Questa mattina i bambini e le bambine della scuola Mantegna,

con la Dirigente e il personale della scuola,

hanno dedicato un pensiero alla maestra Anna Munari.

I "topolini" della classe quarta A hanno espresso il desiderio

di far volare simbolicamente un saluto, affidandolo ai palloncini colorati

che hanno liberato nel cielo.

Padova, venerdì 4 novembre 2016

 
Ciao Anna PDF Stampa E-mail
Venerdì 04 Novembre 2016

Io non ho bisogno di denaro

Io non ho bisogno di denaro
ho bisogno di sentimenti
di parole
di parole scelte sapientemente
di fiori detti pensieri
di rose dette presenze
di sogni che abitino gli alberi
di canzoni che facciano danzare le statue
di stelle che mormorino
all'orecchio degli amanti.
Ho bisogno di poesia
questa magia che brucia
la pesantezza delle parole
che risveglia le emozioni e dà colori nuovi.

(Alda Merini)

 
Castagnata PDF Stampa E-mail
Venerdì 28 Ottobre 2016

28 ottobre 2016: GRANDE CASTAGNATA IN GIARDINO

I bambini delle classi terze, per ringraziare chi ha preparato 
questa bella festa, hanno voluto scrivere dei biglietti.
Eccone alcuni:

Grazie per la castagnata che avete fatto, e soprattutto grazie
a ch
i l’ha fatta! 
Le castagne erano buonissime!!!

Le castagne che ho mangiato oggi erano buonissime e vorrei
ringraziare i genitori che le hanno preparate. La sansa per me 
è stata la cosa più buona: sapeva di patata americana (c’era 
anche quella), era un po’ amaruccia, ma aveva comunque un 
sapore delizioso.
Spero che l’anno prossimo si possa fare di nuovo la castagnata!

Vi ringrazio molto perché ci avete preparato le castagne,
poi avete comprato l’uva che è la mia frutta preferita, grazie mille!

Mi sono piaciute tanto le castagne.
Mi sono piaciuti tanto i chicchi d’uva. E mi è piaciuta tanto la
vostra compagnia.

BUONA FESTA DELL’AUTUNNO!

Altre foto qui.

 
Incontro con i genitori degli alunni neo-iscritti PDF Stampa E-mail
Giovedì 08 Settembre 2016

 
Festa di Primavera PDF Stampa E-mail
Sabato 14 Maggio 2016

Domenica 15 maggio dalle ore 16.45 alle ore 19.00, alla Casetta del Parco Piacentino,
nel corso della Festa di Primavera organizzata da alcune associazioni con il Patrocinio
del Comune di Padova, saranno lette le poesie dei bambini della seconde e quarte della
scuola Mantegna.

PRIMAVERA

Fiori d’oro spuntano

splendenti come il sole.

Alberi si vestono

di arcobaleni profumati.

Rondini stanche ma felici

depongono le uova

aspettando la nuova vita.

Nel cielo azzurro

si sentono libere di volare.

Bambini gioiosi

giocano felici

intorno alla primavera.


PRIMAVERA

Uccellini canterini

volano e giocano felici

nel cielo limpido.

Fiori sereni

cantano alla natura

che si risveglia

alla luce dell’alba.

Profumi di fiori e rose rosse

rallegrano il cuore.

Gioia e pace

nascono nell'anima dei bimbi.


PACE È

Pace è chiedere per piacere

Pace è stare con gli amici

Pace è non venire esclusi

Pace è chiedere scusa

Pace è essere gentili

Pace è silenzio

Pace è sincerità

Pace è rispettare gli altri.


PACE È

Pace è quando mi dici grazie

Pace è quando vuoi essere mio amico

Pace è quando mi dai un abbraccio

Pace è quando mi fai giocare

Pace è quando mi dai un bacio

Pace è quando mi dici per favore

Pace è quando mi aiuti

Pace è quando mi dici mi dispiace

Pace è quando mi vuoi bene.

(Classi seconda A e seconda B)


IMMAGINI DI PACE

La pace è simile all'amore,

bella come la Primavera,

come un nuovo mondo,

un arcobaleno meraviglioso

simile alla tranquillità

assomiglia alla felicità.

La pace assomiglia al silenzio nel mondo

sembra un sole stellato

come un'amica gentile

un fiore grazioso

una rosa profumata

come il paradiso.

La pace è la Primavera

una rosa brillante

come un angelo

come l'amicizia

e il profumo di rosa.


PACE PROFUMATA

La pace è il respiro della felicità

come una foglia fragrante

l'odore di un aroma

una pizza profumata,

essenza di violette,

profumo del mare.

La pace è come l'odore

del fiore più profumato del mondo

di rosa appena sbocciata

di fiore di ciliegio

di sauna che ho in collina

di tutti gli esseri viventi

di liberi papaveri rossi.

La pace è come il profumo

di tutti i fiori messi insieme

come l'odore delle patatine

una rosa profumata

come il profumo della sala di danza

come l'odore dell'erba

e il profumo del mare.


LA PACE CHE SUONA

La pace somiglia al rumore

del mondo che gira

di un cane che abbaia

di tondi elefanti in marcia,

pare suono dolce di un gattino che miagola

musica jazz in un campo di pettirossi

e cinguettio di canarino.

La pace somiglia alle risate dei bambini felici

sembra il canto delle sirene

come un rumore assordante che cessa

pare una serenata bellissima

come il suono di tutti gli animali

in una canzone d'amore.

La pace è rumore di matite che colorano

musica rilassante

canto delle balene

violini che cantano come uccellini

fruscio del vento su foglie di alberi

il canto degli uccelli

che parlano e ballano.


PACE GOLOSA

La pace è come il profiterole

come lo yogurt alla fragola

come il sapore di mille prelibatezze,

un gelato con tutti i gusti

la pasta col tartufo

i pasticcini col tè.

La pace è come i dolci dei miei nonni

ha il sapore della pizza al primo morso

quella che fa il mio papà

la pizza che fa mio papà

l'uovo che arriva a Pasqua

tutto il formaggio che esista

la granita più buona del mondo

La pace è la mela dell'albero di mia nonna

è un grande gelato al cioccolato e vaniglia

è dolce come il colivă

una torta ricoperta di felicità

ghiacciolo fresco e ghiacciato alla menta.


SGUARDI DI PACE

La pace pare fiocchi di neve d'inverno

il miscuglio dei colori di Van Gogh

un mare calmo

come un prato pieno di fiori

al tramonto che scende.

La pace sembra un cucciolo di gatto

un mare che brilla di notte

persone in armonia tenute per mano

un arcobaleno scintillante

una maestra gentile e graziosa

La pace è una mamma e una figlia che si somigliano

un muro che cade

un verde salice piangente

i libri di Roald Dahl

un cucciolo di cagnolino appena nato

le nuvole che piangono felici,

un cielo stellato.

(Classe quarta A)

LA PRIMAVERA

Fiori rosa, rosso e bianco

la Primavera sta a fianco,

gli uccelli cinguettano

lassù come un aeroplano.

La pace è in tutto il mondo

che si può fare in un secondo,

la pace mi circonda

come un'onda.

Sulla primula si è

posata una farfalla delicata

che annuncia a tutti quanti:

Primavera ben tornata!


PRIMAVERA E PACE

La pace è sorridere

e darsi la mano

guardare le nuvole e

andare lontano.

Nel cielo sereno un arcobaleno

dai mille colori che sembrano fiori.

La Primavera è tornata con tanto calore

e mi ha portato la pace nel cuore.


CHE MERAVIGLIA LA PACE E LA PRIMAVERA!

La Primavera è ritornata!

Le farfalle si posano sui fiori

i fiori sbocciano con tutti i loro colori.

Il prato è tutto verde

ma allo stesso tempo è colorato.

Le api cercano la pace.

I fiori non si devono strappare

ma si devono amare.

La Primavera è ricominciata

con le sue sorprese!


PRIMAVERA IN FESTA

Primavera con i suoi colori

fa sbocciare tutti i fiori,

che sian rossi, che sian gialli,

assomiglian a cristalli.

Tutti i bimbi del mondo

fanno un grande girotondo

Di allegria e felicità

ce n'è in grande quantità

Con la pace

nei paesi,

la guerra finisce...

con i sorrisi!

(Classe quarta B)

 

LA PRIMAVERA
Fiori rosa, rosso e bianco
la Primavera sta a fianco,
gli uccelli cinguettano
lassù come un aeroplano.
La pace è in tutto il mondo
che si può fare in un secondo,
la pace mi circonda
come un'onda.
Sulla primula si è
posata una farfalla delicata
che annuncia a tutti quanti:
Primavera ben tornata!

PRIMAVERA E PACE
La pace è sorridere
e darsi la mano
guardare le nuvole e
andare lontano.
Nel cielo sereno un arcobaleno
dai mille colori che sembrano fiori.
La Primavera è tornata con tanto calore
e mi ha portato la pace nel cuore.

CHE MERAVIGLIA LA PACE E LA PRIMAVERA!
La Primavera è ritornata!
Le farfalle si posano sui fiori
i fiori sbocciano con tutti i loro colori.
Il prato è tutto verde
ma allo stesso tempo è colorato.
Le api cercano la pace.
I fiori non si devono strappare
ma si devono amare.
La Primavera è ricominciata
con le sue sorprese!

PRIMAVERA IN FESTA
Primavera con i suoi colori
fa sbocciare tutti i fiori,
che sian rossi, che sian gialli,
assomiglian a cristalli.
Tutti i bimbi del mondo
fanno un grande girotondo
Di allegria e felicità
ce n'è in grande quantità
Con la pace
nei paesi,
la guerra finisce...
con i sorrisi!
(Classe quarta B)

 
Laboratorio pasta di sale PDF Stampa E-mail
Sabato 14 Maggio 2016

I bambini e i genitori delle classi prima sono stati coinvolti in un laboratorio di pasta salata.

Ecco le foto dei primi oggetti realizzati dalla classe prima b.

 
Miglia Verdi PDF Stampa E-mail
Martedì 12 Aprile 2016

La classe 3B ha partecipato al Concorso Miglia Verdi promosso da Informambiente Padova.
Con grande sorpresa  gli alunni hanno ricevuto ognuno una copia del libretto che raccoglie le filastrocche ideate dalle diverse classi ed hanno trovato anche la loro filastrocca!!!
Gli alunni della classe 3B sono stati ricevuti dalla Dirigente Scolastica e le hanno donato, con orgoglio, una copia del libretto in cui è stata pubblicata anche la loro Filastrocca della Luce.

Filastrocca della luce

Il sole con la sua luce illumina la città

e col suo calore mette energia e felicità.

Solo con la luce vado in bici con gli amici;

il sole brillante fa crescere le piante.

- Ma la luce chi la produce?

- Il sole!

- ...Sicuro?! … E il girasole?!

- No!!!

Anche il faro illumina il mare

e il marinaio sa dove andare.

Luce spenta, luce accesa

ogni giorno, però, è una spesa!

Non bastano candele, pile e lampadine!

Il sole da lassù ci illumina di più!

Il sole che dà energia al mondo,

così bello e così rotondo.

Ecco l' idea per una nuova energia:

i pannelli solari anche sul tetto di casa mia!

 
M'illumino di meno PDF Stampa E-mail
Sabato 20 Febbraio 2016

 

La scuola Mantegna partecipa alla giornata del risparmio energetico

Clicca qui per le iniziative del Comune di Padova

 
27 GENNAIO 2016 PDF Stampa E-mail
Domenica 24 Gennaio 2016

GIORNO DELLA MEMORIA

La Legge 211 del 20 luglio del 2000 ha istituito in Italia, come in molti altri Paesi del mondo,
il "Giorno della Memoria", allo scopo di tramandare e rafforzare nei giovani la consapevolezza
della Shoah, renderne sempre vivo il ricordo e tributare il doveroso omaggio alle vittime
e a chi si oppose al progetto di sterminio nazista, sacrificando la propria libertà e la propria vita.

E' stata scelta in Italia, come nella maggior parte dei paesi del mondo, la data del 27 gennaio,
giorno in cui nel 1945 le truppe sovietiche della 60° Armata arrivarono presso la città polacca
di Oświęcim (in tedesco Auschwitz) liberando i superstiti del campo di concentramento.

Fulmine, un cane coraggioso

La bicicletta di Bartali

 
Natale 2015 PDF Stampa E-mail
Martedì 12 Gennaio 2016

Alla scuola primaria Mantegna quest'anno Babbo Natale è arrivato accompagnato

dagli elfi e dall'immancabile renna...

 
2015 Anno internazionale della luce PDF Stampa E-mail
Venerdì 20 Novembre 2015

La classe 3B nell'ambito delle attività di Educazione ambientale
e all'ecosostenibilità  ha partecipato anche quest'anno al
 Concorso Miglia Verdi promosso da Informambiente Padova. 
La FILASTROCCA DELLA LUCE è un'opera collettiva
 prodotta al termine dell'unità didattica frutto della condivisione 
 e della collaborazione delle alunne e degli alunni.


Filastrocca della luce

Il sole con la sua luce illumina la città

e col suo calore mette energia e felicità.

Solo con la luce vado in bici con gli amici;

il sole brillante fa crescere le piante.

- Ma la luce chi la produce?

- Il sole!

- ...Sicuro?! … E il girasole?!

- No!!!

Anche il faro illumina il mare

e il marinaio sa dove andare.

Luce spenta, luce accesa

ogni giorno, però, è una spesa!

Non bastano candele, pile e lampadine!

Il sole da lassù ci illumina di più!

Il sole che dà energia al mondo,

così bello e così rotondo.

Ecco l' idea per una nuova energia:

i pannelli solari anche sul tetto di casa mia!

Opera collettiva: alunne e alunni classe 3°B

Classe 3B nell'ambito delle attività di Educazione ambientale ed all'ecosostenibilità
ha partecipato anche quest'anno al Concorso Miglia Verdi promosso da Informambiente Padova.
La FILASTROCCA DELLA LUCE è un'opera collettiva prodotta al termine dell'unità didattica frutto della condivisione e della collaborazione delle alunne e degli alunni.

2015 Anno internazionale della luce.

Filastrocca della luce

Il sole con la sua luce illumina la città

e col suo calore mette energia e felicità.

Solo con la luce vado in bici con gli amici;

il sole brillante fa crescere le piante.

- Ma la luce chi la produce?

- Il sole!

- ...Sicuro?! … E il girasole?!

- No!!!

Anche il faro illumina il mare

e il marinaio sa dove andare.

Luce spenta, luce accesa

ogni giorno, però, è una spesa!

Non bastano candele, pile e lampadine!

Il sole da lassù ci illumina di più!

Il sole che dà energia al mondo,

così bello e così rotondo.

Ecco l' idea per una nuova energia:

i pannelli solari anche sul tetto di casa mia!

Opera collettiva: alunne e alunni classe 3°B

 
Poesia d'autunno PDF Stampa E-mail
Venerdì 30 Ottobre 2015

I BAMBINI, NATURALMENTE POETI,

VIAGGIANO TRA METAFORE E PERSONIFICAZIONI,

LEGGERI E COLORATI COME FOGLIE D’AUTUNNO


FOGLIE - classe seconda A, ottobre 2015

FIAMME ROSSE E ARANCIONI

CHE VENGONO E VANNO

SCALDANO IL BOSCO.

FANNO IL SOLLETICO ALL’ALBERO

QUANDO SI SCUOTONO COL VENTO.

CUORI ROSSI

CHE VOLANO NEL CIELO.

TESTE DI GATTO

LINGUE RUVIDE E UMIDE.

SOLI GIALLI CHE SPLENDONO

NELLE MANI DEGLI ALBERI.

 

FOGLIE - classe seconda B, ottobre 2015

STELLE

CHE VOLANO NEL CIELO.

ARCOBALENI CHE SPUNTANO

SUGLI ALBERI.

FIORI AUTUNNALI

GIALLI, ROSSI, ARANCIONI

PROFUMANO E COLORANO LA TERRA.

AMICHE CHE PARTONO

TENENDOSI PER MANO

ALLA SCOPERTA DEL MONDO.

IL VENTO LE TRASFORMA

IN FARFALLE COLORATE.

 
LIBRIAMOCI PDF Stampa E-mail
Martedì 27 Ottobre 2015

 

Dal 26 al 31 ottobre 2015 prenderà il via la seconda edizione di Libriamoci: giornate di lettura nelle scuole,promossa dal Centro per il libro e la Lettura (MiBACT) e dalla Direzione generale per lo studente (MIUR).

Ci saremo anche noi...

http://www.libriamociascuola.it



 


Pagina 1 di 4
aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
MIUR USR Veneto Istanze on line Stipendi Pubblica
Amministrazione
Regione Veneto Provincia Padova